giovedì 14 agosto 2008

Vacanze? No: carri allegorici del Settembre Zumellese

Ho aspettato a lungo le ferie di agosto, ma non per andare in qualche posto vicino o lontano per cambiare aria, bensì solo per poter recuperare un po' degli arretrati accumulati in un anno difficile, pesante. E invece?
Gli arretrati miei dovranno attendere ancora un po' (probabilmente il ferragosto 2009 ...) perchè i lavori per il carro allegorico che con il gruppo sportivo locale stiamo preparando per la manifestazione del Settembre Zumellese - alla quale partecipano diverse frazioni del nostro Comune - assorbe la maggior parte delle ore che rimangono libere dalle incombenze familiari quotidiane.
D'altronde, anche se impegnativo, si tratta di un lavoro ricreativo e piacevole che riesce a riunire persone diverse per collaborare volontariamente ad un unico progetto.

La cosa nasce da una tradizione (27 anni!)(http://www.meleamel.it/sinistrapiave/index.php?option=com_content&view=article&id=32:carri-allegorici-la-storia&catid=7:fiere-ed-eventi&Itemid=6) che - come evoluzione dei carri del ringraziamento che in autunno venivano portati in piazza - ha voluto realizzare una manifestazione di CARRI ALLEGORICI che nulla hanno a che fare con i carri allegorici carnevaleschi: si tratta sì di realizzare un carro, ma esso è solo la sintesi di tutto un discorso, di una vero e proprio spettacolo che viene portato in piazza insieme al carro con tanto scenografie, costumi e coreografie.

Persone di più frazioni si riuniscono per ore di sera, di sabato pomeriggio, se necesario anche di domenica, per tagliare, cucire, colorare, saldare, montare, ecc.: il risultato - bellissimo - è un sacco di gente, adulti e bambini, che si ritrovano insieme, che si scambiano idee, battute, conoscenze e lavoro per portare in scena un lavoro unico e corale e per ritrovare una dimensione umana durante la quale scambiarsi esperienze di vita. Le prove dello spettacolo - ripetute a gruppi a seconda delle scene e negli ultimi giorni tutti insieme per il necessario coordinamento - sono momenti divertenti... (soprattutto se poteste vedere le opere di riciclo che riusciamo a fare con materiali e costumi e quello che ci inventiamo per risolvere i problemi + vari !!!!!).

Poi - quando viene il giorno dell'esibizione ed è il propro turno - l'emozione blocca lo stomaco: mesi di lavoro e prove da esibire al massimo risultato possibile in 20 minuti di spettacolo: ecco una sintesi di cosa sono i Carri allegorici di Mel.

L'appuntamento che ormai attrae ogni anno sempre più spettatori per il 2008 è fissato al 14 settembre, in piazza a Mel (BL) dalle ore 15.00: se siete in zona...buon divertimento: sarà una sorpresa piacevole!!

Per noi - al di là del Palio che comunque non ci dispiacerebbe vincere ancora (ne abbiamo già vinto qualcuno - è già un grande risultato la socializzazione e l'entusiasmo che grazie a questa iniziativa riusciamo a suscitare negli abitanti della frazione e in tutti coloro che collaborano.

3 commenti:

Gaia Marfurt ha detto...

non ho mai visto la sfilata dei carri di mel, e mi hai incuriosita molto! Chissà se mi riesce di venire a vederla col marito e i tre pargoli...! Ti ringrazio anche per aver fatto visita al mio blog!
Saluti dai monti
Gaia

Lucia ha detto...

Ciao. E grazie per la visita. Se riesci a venire a vederli ....io sarò una pecora ...una che si distingue dalle altre!!! (Sembra un indovinello!!) Un saluto.
Lucia

Cicabuma ha detto...

Che meraviglia!!!
Passa a trovarmi, dai!!!
Un abbraccio
Francesca